Oggi vorrei raccontarvi un piccolo aneddoto della mia vacanza in Giappone. Un semplice incontro che mi è rimasto nel cuore ❤

Gli incontri avvengono sempre nei momenti in cui la mente è molto libera o molto affollata: nel primo caso avvengono per donare alla nostra anima qualcosa di nuovo, nel secondo per liberare la nostra vita da qualcosa di sbagliato.
(Osho)

Come già detto più volte, non sono una gran scrittrice (quindi abbiate pietà di me 😀 ), per questo ho deciso di rendere prima questa storia con un disegno.

n.b. dovrebbe esserci scritto Dango nel fumetto, se è sbagliato correggetemi pure …. grazie!


Dopo 4 giorni a Kyoto è giunta l’ora di riprendere il treno per Tokyo.
L’atmosfera che si respira è di piena Golden Week (un periodo di feste primaverili che va dal 29 aprile al 5 maggio): nessuno vestito in giacca e cravatta, nessuno che corre e poca gente in stazione (si lo so sembra strano se si parla di Giappone).
Mentre aspettiamo lo Shinkansen(il treno veloce che da Kyoto ci porterà a Tokyo) in stazione, mi si avvicina una ragazza giapponese e senza conoscermi mi porge silenziosamente una scatola incartata in modo impeccabile.


Lei non dice nulla, resta li con questa scatola in mano mentre sorride.
Rimango un secondo a pensare e cerco di chiederle spiegazioni “è per me? cos’è?” (insomma non ci conosciamo e non ho idea di cosa ci sia scritto sulla scatola anche se dal disegno avrei dovuto capirlo *__*)
Lei non parla molto inglese ma capisce, e continuando a sorridere mi dice “to eat….Dango! sweeeeets“.

Continua a sorridermi e se ne va.

 

Colored Dango pic on top by Gochie

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *