広島平和記念公園

Il parco della pace è un luogo simbolo che vi consiglio di visitare se intendete andare ad Hiroshima.
Al suo interno si trovano la cupola del Memoriale della pace di Hiroshima, il Museo della Bomba e la fiamma perenne per ricordare quanto accaduto.

Non starò qui a dilungarmi, lascio spazio alle foto.

Il museo della Bomba

Pioggia acida su un muro di Hiroshima

Bottiglia rovinata dagli effetti della bomba

Riproduzione di Hiroshima con un cerchio che identifica altezza e posizione circa lo scoppio della bomba

Alcuni coppi rovinati dallo scoppio della bomba: la superficie coperta dalla tegola vicino ha protetto un lato, l’altro esposto si è corroso.

Il parco della Pace

La fiamma della pace accesa da quando il monumento è stato costruito, sarà spenta quando l’ultimo ordigno nucleare sarà stato distrutto.

Sadako Sasaki e le 1000 Gru

Sadako fu una bimba esposta alle radiazioni della bomba costretta all’ospedale pochi anni dopo lo scoppio. Un giorno la sua migliore amica, Chizuko Hamamoto, le parlò di una leggenda e di come realizzando mille gru con gli origami avrebbe potuto esprimere un desiderio. Chizuko realizzò per lei la prima.

Sadako Sasaki iniziò a creare origami per esaudire il suo desiderio: la fine delle sofferenze e la pace nel mondo intero.

Non si sa bene se la bambina riuscì a realizzare tutte le gru: una prima versione narra che la piccola Sadako riuscì a completare ben 1300 gru, una seconda invece che arrivò a 644 e i suoi compagni di scuola fecero le restanti.

Se volete approfondire la sua storia leggete qui

Il memoriale della pace

L’unico edificio rimasto in piedi dopo lo scoppio della bomba.
Questo edificio era a soli 160m dal centro dell’esplosione, e fu distrutto e bruciato dal vento e calore dell’esplosione.

Spero che sia stato interessante, per qualsiasi domanda, ma anche un opinione o un semplice saluto lasciate un commento qui sotto 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *